Home
Atlante
Uccelli VE
Guida
Glossario
Nomi dialettali
Bibliografia
Link
Progetti
News
Home Page
Atlante ornitologico del comune di Venezia
  Documentazione
   Istruzioni
   Scheda di rilevamento
    Invio dei dati
  Cartografia
   Quadro di unione
   Sezioni scaricabili
   Ortofoto scaricabili
  Avifauna nidificante
  Risultati al 2010
   Resoconto sintetico

  Avifauna svernante
  Risultati al 2009-2010
   Resoconto sintetico

  Domande frequenti
  Si ringrazia
  Contatti
Gli uccelli della provincia di Venezia
Guida all'identificazione
Glossario ornitologico
Nomi dialettali
Bibliografia
Link
Progetti
News

Atlante ornitologico del comune di Venezia

Gli atlanti ornitologici urbani sono progetti ormai diffusi in molte cittଠgrandi e piccole, del territorio nazionale. Lo scopo di censire l’avifauna urbana va al di lࠤella semplice indicazione di presenza, nidificazione o svernamento. Questi atlanti, infatti, possono divenire importanti strumenti se collegati alle scelte di pianificazione cittadina e di monitoraggio delle modificazioni dell’avifauna, in conseguenza di fenomeni negativi, come l’incalzante urbanizzazione delle periferie, ma anche di eventi positivi, come la formazione di nuove aree verdi.

Anche il progetto Atlante ornitologico del comune di Venezia rientra negli standard nazionali per le ricerche sull’avifauna degli ambienti urbanizzati, giࠣodificati dal gruppo di lavoro sugli atlanti ornitologici urbani italiani (Rivista italiana di Ornitologia, vol. 64/2: 141-149).

La durata del progetto 蠤i almeno tre anni, a cui andranno aggiunti anche i dati gi͊disponibili del 2006 e del 2007. Verranno considerate la stagione riproduttiva e lo svernamento: periodi in cui le specie sono particolarmente legate al territorio e in cui saranno maggiori le indicazioni di conservazione e gestione.

La scelta dell’area di studio, pur trattandosi di una ricerca sugli ambienti urbani, 荊stata allargata tutto il territorio comunale. Si tratta quindi di un’area particolarmente vasta: il comune di Venezia si estende infatti su una superficie di 413 ettari, 253 dei quali occupati dalla laguna.

Il reticolo cartografico, giࠡdottato come base per la maggior parte degli atlanti ornitologici europei, 蠬a proiezione cartografica UTM (Universale Trasversa di Mercatore), utilizzato soprattutto per la compatibilit͊con i sistemi cartografici internazionali. Sulla base di questo reticolo, il territorio del comune di Venezia 蠳tato suddiviso in unit͊geografiche di 1 km di lato che costituiscono le singole unitࠤi rilevamento.

Le dimensioni della griglia sono state scelte al fine di ottenere la massima risoluzione territoriale, compatibilmente col numero di rilevatori disponibili. I vantaggi dati da questa griglia sono evidenti: l’immutabilit࠮el tempo, la copertura uniforme del territorio, la possibilitࠤi confronti su scala locale, temporale e geografica, una maggiore possibilitࠤi elaborazione statistica dei dati e una restituzione grafica di facile lettura.

L’iniziativa 蠳tata ideata dal Museo di Storia Naturale con la collaborazione di: 
 
Dipartimento di Scienze Ambientali dell'Universitࠃa' Foscari di Venezia
Osservatorio per la Laguna del Comune di Venezia
Corpo della Polizia Provinciale di Venezia
Associazione Faunisti Veneti

I coordinatori del progetto sono Mauro Bon, Cecilia Soldatini, Massimo Semenzato ed Emanuele Stival.
 

Webmaster Emanuele Stival emanuelestival@yahoo.it - Tutti i diritti riservati ⰱ1 - Aggiornato 20/9/2011